07/03/2018

MEDAGLIA D’ORO PER IL VIDEO DELLA FABBRICA DEL TALENTO AL GLOBAL MUSIC AWARDS

Il 4 marzo scorso si è svolta a La Jolla, in California, la serata finale del prestigioso festival “Global Music Awards, il concorso internazionale per produzioni indipendenti. La giuria ha decretato, tra migliaia di lavori in gara, del progetto musicale lucano 2eleMenti come miglior videoclip musicale. Così il duo dopo aver vinto il premio come miglior videoclip al festival Cortisonanti di Napoli e il premio come best music video al Los Angeles Film Awards si aggiudica anche la medaglia d’oro al Global Music Awards. <<Vogliamo essere sorpresi e commossi da ciò che ascoltiamo – scrive la giuria -vogliamo essere convinti che quelli che onoriamo possano davvero stupire il pubblico. La gioia musicale degli artisti che selezioniamo deve essere contagiosa. Vogliamo che l’artista ci ricordi perché ci preoccupiamo tanto della musica in primo luogo. Il nostro processo di valutazione onora sia gli artisti raffinati che quelli in cui percepiamo il potenziale futuro>>. Il video prodotto da Studio Antani con la regia di Luca Acito è stato realizzato attraverso una serie di Casting nei paesini della Basilicata. Le musiche di Vito Coviello co-autore del testo assieme a Vito Santamato, e l’orchestrazione di Luca Petracca richiamano fortemente le atmosfere fiabesche tipiche dei classici di Walt Disney. Vito e Vito, da sempre condividono una comune passione per la musica e, vantando entrambi un ricco curriculum che li vede impegnati con numerose band in veste di musicisti, nell’estate del 2013 decidono di intraprendere un percorso inedito, 2eleMenti; Il nome del progetto è un gioco di parole che vuole sottolineare l’idea originale che racconta vari aspetti della loro personalità e centra in pieno il significato dell’idea stessa ,due amici ,due musicisti, due interi, due opposti. Le loro idee sostenute da una forte simbiosi a livello musicale e personale si trasformano in composizioni basate su una costante ricerca a livello sonoro e da una forte attenzione per la componente musicale, caratteristica che li porta a collaborare con diversi nomi del panorama Italiano come Umberto Fiorentino e Cristiano Micalizzi nel loro primo EP, “Questioni”, un disco che risulta essere, alle orecchie degli addetti ai lavori, capace di rimodulare il concetto di forma canzone pur lasciando spazio alle melodie limpide, capaci di strizzare l’occhio al miglior pop inglese ma anche di concedersi qualche richiamo a una delicatezza anni ’60. Col passare del tempo, il progetto diventa sempre più una sperimentazione verso nuove forme di composizione e convivenza tra generi opposti. Una ricerca che affonda le radici nell’opera, nelle colonne sonore, nella musica contemporanea e nel sound design, sintetizzata e circoscritta in un contenitore di creatività che coinvolge oggi diverse figure di riferimento sempre mutevoli nella forma ma non nel significato, quello di raccontare sensazioni, emozioni e proiezioni legate al contesto storico e sociale nella loro nuova chiave: il Fantasy/Pop.

Newsletter

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER, POTRAI SCARICARE GRATUITAMENTE IL NUOVO SINGOLO LA FABBRICA DEL TALENTO